DISCARICA A CIELO APERTO

Pubblicato: 17 ottobre 2012 in NEWS

di Carmine Bucci (forumsantangiolese@hotmail.it)

Quando ci si trova davanti ad un esempio chiaro di mancanza di senso civico, mancanza di rispetto nei confronti della terra in cui si abita e mancanza di rispetto verso i concittadini, amici, parenti, figli, sento dentro di me quel senso di vuoto e contemporaneamente cresce la rabbia verso coloro che  da mesi ormai depositano rifiuti di tutti i generi nei pressi dell’ex discarica comunale. L’indifferenza con la quale si compiono determinate azioni mi lascia di stucco e mi chiedo come sia possibile inquinare la propria terra , la propria casa.

E’ giusto, da cittadini, sollevare interrogativi e vigilare sulle cose che non vanno nel proprio paese, e fare anche critiche se l’amministrazione non rispetta a dovere i propri impegni verso i cittadini. Ma quando sono i cittadini stessi (una parte sia chiaro) che non rispettano i diritti degli altri ?

Oltre a denunciare le carenze dei servizi comunali dovremmo tutti fare un piccolo esame di coscienza e ritrovare quell’amore verso il nostro paese che già  vive situazioni poco felici, e se ci mettiamo anche il nostro contributo per peggiorare le cose, credo che la luce dal tunnel in cui siamo, tarderemo a vederla.

Ci vuole coraggio nel denunciare chi non ci rispetta, chi di notte carica la propria auto e va a depositare rifiuti di tutti i generi, ingombranti e non, nello spazio antistante la ex discarica comunale, delegando a chi si trova ad amministrare di bonificare le schifezze depositate. Sarebbe come mettere la polvere sotto al tappeto!

Qualche mese fa furono messe delle telecamere,ma il sistema di sorveglianza non è mai partito e chi credeva di far fesso coloro che puntualmente depositano questi rifiuti non ha fatto “i conti con l’oste”. Una logica quella di mettere telecamere non funzionanti che proprio non riesco a capire, visto che un investimento è stato fatto ma che non ha portato a nulla: come acquistare una televisione e posizionarla in una casa senza impianto elettrico. Inutile !

In merito alla vicenda ci siamo mossi e abbiamo portato a conoscenza chi di dovere della situazione che è presente all’ex discarica:

Alla cortese attenzione del

COMMISSARIO PREFETTIZIO (dott.Lubrano)

E per conoscenza:

Al comandante della stazione dei carabinieri di Piedimonte Matese

All’assessore provinciale alla gestione dei rifiuti Mastellone

Al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Oggetto : Rifiuti posizionati  all’ingresso della ex discarica comunale.

Con questa lettera volevamo informarLa del deprimente stato in cui verte lo spazio antistante la ex discarica comunale, con rifiuti di tutti i generi, ingombranti e non, che sono disposti anche sul manto stradale delle vie che si diramano nei pressi della stessa. La presenza dei cani ed altri animali selvatici fa si che le buste di immondizia vengano aperte e il contenuto disperso anche nei terreni limitrofi. Ci troviamo difronte ad uno scempio compiuto da persone prive di coscienza e di senso civico oltre alla mancanza di rispetto per chi in questo comune ci abita. Sono ormai 6/7 mesi che la massa dei rifiuti continua a crescere e neanche la sistemazione delle telecamere di sicurezza (mai entrate in funzione) ha permesso ai vandali di inquinare la zona. Non capiamo la logica di pensiero con la quale sono state messe quelle telecamere non funzionanti, però visto che sono state acquistate perché non sfruttarle attivando un vero sistema di sorveglianza. Ciò che più ci preme sapere è in quanto tempo crede di poter bonificare l’area in questione.

In allegato le foto del sito.

Il nostro contatto è forumsantangiolese@hotmail.it

In attesa della sua risposta Le porgiamo distinti saluti

Sant’Angelo d’ Alife lì 17/10/2012

Firmato

Forum Giovani Sant’Angelo d’Alife

Numero protocollo: 4618 del 17/10/2012

Advertisements
commenti
  1. marylanzoneMary ha detto:

    e meno male che la nostra è una zona dove vige la raccolta differenziata, questi cumuli non dovrebbero crearsi se qui abitasse gente civile, e grazie a Dio gli incivili son pochi rispetto alla gran parte dei cittadini onesti e puliti. Credo che il tempo delle prediche, delle preghiere, sia terminato, è ora di intervenire ci vuole il “pugno duro”, ordinanze mirate a colpire questi incivili, e sopratutto collaborazione tra Carabinieri e Vigili Urbani al fine di organizzare servizi mirati che contrastino efficacemente questo sporco fenomeno. Da quel che ho potuto notare (visto che sono anni che questa discarica è piena di immondizia di vario genere) deduco che non vi è collaborazione e quindi gli incivili continuano a sporcare. Spero che con questo vostro intervento qualcosa cominci a muoversi.
    Non sono molto d’accordo con chi dice che dovrebbero essere i cittadini a denunciare , segnalare ed essere in prima linea nella lotta a tali comportamenti, ma devono essere le istituzioni in primis, a tutelare il cittadino, cittadino che stra-paga le tasse per essere tutelato e che non deve assolutamente sostituirsi a chi ha il compito di denunciare, sanzionare e infierire contro questa classe di sporcaccioni , il cittadino ha solo il sacro santo dovere di collaborare, comportarsi in modo civile , e non prendere il posto di un sistema che è scarsamente operativo ed efficace, altrimenti pagare le tasse nn avrebbe senso.

    • forumsada ha detto:

      Per rendere bene l’idea del pensiero: se qualcuno di noi, la sera passando per la ex discarica scorge qualcuno che sta scaricando rifiuti cosa deve fare ? Non si può far finta di nulla ma bisogna intervenire chiamando chi di dovere, almeno finchè non si apportano i giusti rimedi per evitare questo scempio. Nella lettera una nostra proposta è stata fatta, cioè di rendere attivo il sistema di sorveglianza visto che le telecamere sono state acquistate.

  2. forumsada ha detto:

    ECCO IL MESSAGGIO INVIATOCI TRAMITE E-MAIL DALL’ EX ASSESSORE PISATURO
    Caro Presidente
    Mi pregio rispondere dettagliatamente sul grave problema sollevato dalla Vs. rispettabilissima Associazione.
    Qualche tempo fa acquistai, a spese mie, delle telecamere “finte” cercando, in via del tutto eccezionale, di debellare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. La tattica è durata poco tant’è che oggi quella strada è diventata impraticabile.
    Nel periodi che ho ricoperto l’incarico di Assessore al ramo, puntualmente, tramite l’ausilio del personale della Polizia Locale e degli operatori ecologici, ho cercato di contenere il fenomeno mediante la disposizione di appositi servizi mirati ad individuare i c.d. vandali e/o irresponsabili di tale increscioso evento. Il servizio sortiva effetti desiderati fino al punto di denunciare 3 soggetti non residenti nel nostro Comune.
    A monte di tutto ciò vi è una delibera di giunta attinente l’installazione di un sistema di video sorveglianza su tutti i punti nevralgici del territorio (impianto di sollevamento, discarica comunale, torre del castello, villa comunale, piazza municipio, scuole e grotta S. Michele).
    Tale spesa è stata anche compendiata nella previsione di bilancio 2012/2013. Quindi, per quelle telecamere “fittizie” non è stata supportata alcuna spesa a carico dell’ente.
    A sostegno di tutto ciò, mi corre l’obbligo di fare un breve inciso su quello che è il sistema di vigilanza attivo:
    1. In un primo periodo del mio mandato disponevo di due unità di VV.UU.;
    2. successivamente disponevo di tre unità di VV.UU. di cui uno di essi con compiti di servizio limitati ………;
    3. oggi, a quell’uno di essi, nonostante i compiti di servizio limitati, gli è stata attribuita la responsabilità dell’Area di Vigilanza per un importo, in busta paga, di € 6000,00 annui – notizia nota a tutto il popolo in quanto pubblicata sulla stampa – ;
    4. io quel tipo di responsabilità per circa due anni e mezzo l’ho fatto a gratis e funzionava e molte volte mi sono sostituito, anche assieme a voi, al Vigile Urbano.
    Mi domando e dico “siamo uomini o caporali?”

    P.S.: sono vecchio per iscrivermi alla Vs. Associazione?

    Buon Lavoro

    Con stima
    F.to G. B. Pisaturo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...